Mi alzo ma non sono d’accordo

Non ho la stoffa del pendolare.

FISSO il pc da circa 45 minuti senza avere la foto di Hugh Jackman seminudo davanti.

Ho riletto quelle due righe 4 volte e non c’è ancora verso di fare l’associazione tra significante e significato. Per non parlare della lettura congiunta delle parole; la SEMANTICA, questa sconosciuta.

Le persone si rivolgono a me e immagino parlino e mi chiedano cose, ma a me non arrivano SUONI, sembrano i protagonisti di un film muto. Annuisco, nel goffo tentativo di celare la mia assenza. E se stessero chiedendo dove cacchio ho messo quel documento in scadenza? Questo qui ogni tanto storce il muso, forse è un tic. Che antipatia, pussa via; ma non lo vedi che sono un ologramma?

Faccio 3 colazioni e all’ora di pranzo ho comunque FAME. A fine mese peserò 6 kg in più a voler sprizzare ottimismo. Se il mio dirimpettaio non sta attento rischia di diventare cieco quando il bottone dei miei pantaloni schizzerà alla velocità della luce verso la sua retina.

Alle 19 per me si potrebbe spegnere l’abat-jour – click!, che rumore rassicurante – e ci si potrebbe andare a CORICARE felici. Praticamente sarebbe un mondo senza figli e senza Netflix, se dipendesse dal mio stato di viaggiatrice di plurimi mezzi all’alba e al tramonto.

Sono rinchiusa in un sistema AUTARCHICO in cui basto a me stessa. Non ho la forza di chiamare nessuno, né di praticare alcunché di diverso dalla famosa presa del divano in isolamento. Mi dimentico persino di chiamare mia suocera a mezzodì per sapere se mio figlio l’ha ridotta a brandelli o quantomeno le ha fracassato i timpani [a voler essere gentili].

La mia non è proprio STANCHEZZA, è più… voglia di sotterrarmi sotto una coperta e svegliarmi dopo 4 giorni ché c’è da consumare una teglia fumante di margherita.

E allora Wake me up when September ends. Mi fareste pure una carezzina prima? Grazie.

stanchezza-cronica

1. No, non sono vestita così elegante come sta tizia nella foto. E’ già tanto che non ho messo le mutande sui pantaloni. 2. No, non ho potuto svaccare come sta tizia nella foto. Per rimanere seduta dritta sto immaginando di avere delle PUNTINE sotto le natiche. Carino, eh?

Annunci

18 pensieri su “Mi alzo ma non sono d’accordo

  1. io mi sono limitata a mettere i piedi sulla sedia che ho davanti (solo perchè non sono ancora passati 5 gg di lavoro dopo le ferie)… presto mi auguro di trovare una posizione ottimale anche per la testa, questo è il mio obiettivo!!!

    Piace a 1 persona

  2. l’accidia è uno dei sette vizi capitali ma in realtà dovrebbe essere un diritto inalienabile, una necessità primaria, insomma, qualcosa di irrinunciabile socialmente riconosciuto.
    Non mi fido assolutamente delle persone iperattive, sempre indaffaratissime, sempre di corsa, sempre con 100mila cose da fare, ovviamente tutte inutili, mi mette tristezza pensare che alcuni abbiano bisogno di non fermarsi mai per sentirsi vivi, sono già morti dentro.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...